ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"FALCONE-CASCINO"
PIAZZA ARMERINA (EN)

L’ISTITUTO COMPRENSIVO “FALCONE-CASCINO” OTTIENE UN PRIMATO DIETRO L’ALTRO NELL’AMBITO DELL’INSEGNAMENTO DELLA LINGUA FRANCESE.

11/05/2022

L’Istituto Comprensivo “Falcone–Cascino” si pone come scuola di punta in diversi progetti e attività tra i quali notevole importanza viene data allo studio della lingua francese di cui è innegabile il ruolo a livello economico-politico-turistico:seconda lingua più parlata al mondo,lingua della diplomazia, la lingua di Molière  è la lingua ufficiale e di lavoro di enti importanti quali l’ONU,l’UNESCO,l’OTAN, la Croce Rossa Internazionale nonché dell’Unione Europea e delle sedi che ad essa fanno capo(Strasburgo, Bruxelles,Lussemburgo). Lo sa bene la dirigente scolastica dell’istituto, la dottoressa TeclaGuzzardi, che negli ultimi anni ha dato grande impulso allo studio di questa lingua attraverso una serie di brillanti intuizioni.

 La prima è rappresentata dalla nascita, ormai consolidata, di un progetto di studio della lingua francese in seno alla scuola dell’infanzia,“PetitsFrancophones”, progetto pionieristico ed esclusivo nelle realtà del sud Italia con lo scopo di promuovere lo studio della lingua francese fin dalla più tenera età creando fin da questa fascia di età futuri cittadini europei  a tutto tondo.

Un ulteriore motivo di successo per l’istituto piazzese diretto dalla preside Guzzardi è rappresentato  dall’aver fornito agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado gli strumenti per conseguire con successo la certificazione DELF (diploma di studi in lingua francese) raggiungendo un ragguardevole primato: l’Istituto “Falcone-Cascino” è stato il solo in tutta la provincia di Enna ad aver fatto conseguire tale certificazione nella sessione invernale dell’esame.

Ultimo, ma non di certo meno importante, l’Istituto Comprensivo si è aggiudicato il titolo di Istituto per le Eccellenze AMOPA anno 2021/2022. L’AMOPA  riunisce coloro che hanno ricevuto LesPalmesAcadémiques, la prestigiosa onorificenza creata nel 1808 da Napoleone Bonaparte per onorare i docenti e coloro i quali contribuiscono con le loro attività a valorizzare e innalzare il prestigio della lingua francese .

In occasione di una celebrazione solenne svoltasi nel mese di aprile in modalità online, la presidentessa nazionale Ispettrice Ida Rampolla Del Tindaro, la presidentessa per la regione Sicilia Rosalia Bivona e la presidentessa per la regione Calabria Fernanda Tassoni hanno mostrato i lavori consegnati in vista della manifestazione dagli studentisegnalati dalla docente Fabiola Maccanò: per la classe 3 A alunne Monasteri Manuela, Iacona Giorgia, classe 3 C alunni Cascino Salvo, Benedetti Noah, Adamo Luca, Saglimbeni Mia,Piazza Manuel, classe 3 D alunni Muscarà Mario, Adamo Emanuele, Gervasi Carlo,  classe 2 C alunni Avola Livia,Corvaia Bruno, Marino Irene, Malfa Giulia, Alessandro Sofia.

                                                                                                                                  Fabiola Macca