ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"FALCONE-CASCINO"
PIAZZA ARMERINA (EN)

GIORNATA della MEMORIA

27/01/2021

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto, può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte e oscurate: anche le nostre”. Ispirati dal monito di Primo Levi, gli alunni della scuola secondaria di primo grado “L. Castiglione” di Bronte e quelli dell’Istituto comprensivo “Falcone Cascino” di Piazza Armerina si sono incontrati sulla piattaforma eTwinning per dialogare sui temi della Shoah e celebrare così la “Giornata della memoria” 2021. 

Un confronto vivace e al tempo stesso profondo ha caratterizzato il dibattito fra gli alunni delle classi II A, II L e II M di Bronte e gli alunni delle classi I F e I E di Piazza Armerina, che sono stati coordinati dalla Prof.ssa Daniela Praino, fondatrice del progetto eTwinning “Protagonisti del mondo che vogliamo” al quale hanno aderito anche le Prof.sse Concetta Falanga e Laura Marullo. 

Ad animare il dibattito il film di animazione “La stella di Andra e Tati”, il racconto della drammatica vicenda delle sorelle Bucci, sopravvissute al campo di concentramento di Auschwitz, che ha molto emozionato gli alunni e ispirato le loro riflessioni cariche di sentimenti diversi: l’incredulità per i crimini efferati, il dolore per la mancanza di umanità nei lager, ma anche la speranza che si accende nei momenti più bui. 

Uno straordinario momento di condivisione che ha offerto agli alunni l’opportunità di incontrarsi, soprattutto nel momento in cui ogni forma di socialità è impedita, grazie alla piattaforma eTwinning, la community delle scuole europee la cui mission è proprio quella di comunicare, collaborare, sviluppare idee e progetti che ha trovato compiutezza in questo progetto: i “protagonisti del mondo che vogliamo”, infatti, sono ragazzi che hanno capito l’importanza del fare memoria, la necessità di dare voce all’impegno di chi non vuole rimanere indifferente di fronte alle forme di discriminazione della realtà contemporanea, nella consapevolezza che, come afferma Liliana Segre, “la memoria è l’unico vaccino contro l’indifferenza”.

Progetto svolto dalle classi:

  • 1 E Media TP
  • 1 F Media TP / Media TP