ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"FALCONE-CASCINO"
PIAZZA ARMERINA (EN)

GIORNATA DELLA MEMORIA 2021_ classi 2ªC e 2ªD Secondaria di primo grado

27/01/2021

La Giornata della Memoria, che cade il 27 gennaio di ogni anno, è ormai un appuntamento fisso in cui siamo chiamati, come studenti, a ricordare una delle pagine più tristi della nostra Storia.

Grazie alla disponibilità dei nostri professori, abbiamo potuto approfondire nuove storie ed avvenimenti, che ci hanno aiutati a conoscere la cattiveria e la crudeltà dell’antisemitismo durante la dittatura nazista.

Quest’anno, in particolare, abbiamo letto e commentato alcune pagine di un famosissimo libro, “Il diario di Anna Frank”, scritto da una ragazzina di soli 13 anni che, purtroppo, ha trovato la morte in circostanze così tragiche.

Pensare che una ragazzina della nostra età possa aver passato momenti così orribili, ha suscitato, in tutti noi, forti emozioni: rabbia, paura e disgusto, per tutto ciò che ha rappresentato l’Olocausto.

Oltre a leggere il libro, abbiamo visitato virtualmente “L’Alloggio segreto”, cioè la casa in cui Anne trovò rifugio durante l’occupazione nazista e che oggi è stata trasformata in un museo visitabile presso la città di Amsterdam.

Ciò che ci ha colpito maggiormente in questa visita, sono state le condizioni in cui vivevano 3 famiglie ebree, costrette a nascondersi dai rastrellamenti nazisti.

Tutto ciò che abbiamo visto, ha fornito a ciascuno di noi spunti di riflessioni per scrivere una  lettera indirizzata  ad Anne Frank, lettere che successivamente sono state raccolte in un Padlet. Pensiamo che con l’aiuto di questo strumento digitale, siano state sintetizzate le emozioni che tutti noi delle classi  2ªC e 2ªD della Secondaria di primo grado abbiamo provato: mai, come adesso, siamo concordi sul fatto che avvenimenti come quelli sofferti da Anne e da tutti gli Ebrei non debbano più accadere.

Per completare il percorso, abbiamo conosciuto, grazie a video e interviste, alcuni testimoni sopravvissuti alla Shoah: Liliana Segre e Sami Modicano, che hanno raccontato la loro triste esperienza nei campi di concentramento. Interessante anche i servizio Rai su “I Violini della Speranza”, strumenti appartenuti a musicisti ebrei morti nei campi di concentramento e miracolosamente ritrovati che tornano a far sentire la loro voce nei concerti dell dell’orchestra giovanile di S. Cecilia

Infine, utilizzando il software Publisher, abbiamo realizzato dei depliant turistici sulla città di Amsterdam, contenenti informazioni sulla città, sulla Casa Museo di Anna Frank, ma anche sui piatti tipici, sul clima, sui monumenti  da visitare.

E’ stato un viaggio virtuale, ma affascinante!

Mia Saglimbeni e Erika Micali  classe 2ªC

Progetto svolto dalle classi:

  • 2 C Media TP
  • 2 D Media TP